Ufficio stampa e comunicazione

Una buona comunicazione è quella che consente di rendere accessibile a tutti un argomento difficilmente comprensibile ai più. Il che non significa ridurne il contenuto, ma semplificarlo per farlo giungere a una maggiore e indifferenziata platea possibile. L’utilizzo, in tutti

Consulenze e definizione obiettivi

Ogni committente ha esigenze specifiche, che passano comunque per la visibilità, intesa come reputazione, autorevolezza, credibilità. Associazioni, enti, imprese, singoli. Pubblico e privato. Ognuno richiede una strategia – nell’accezione positiva – diversa. La consulenza, intesa anche come primo confronto, è

Rassegna stampa digitale e cartacea

Una volta divulgate ai media, le notizie vengono raccolte nella cosiddetta rassegna stampa, che consente di verificare su quali quotidiani, programmi radiofonici o televisivi, sono uscite. La rassegna stampa viene effettuata ogni mattina e inviata al committente. Se richiesto e

Conferenze e convegni

Si organizzano eventi di interesse collettivo su temi di attualità, dal turismo alla vecchiaia. Importante è la collaborazione con le realtà – enti e associazioni – sensibili agli argomenti trattati. Si utilizzano forme interdisciplinari, con la convinzione che per arrivare

Testi per brochures, siti web newsletter

Si realizzano contenuti atti a spiegare, in maniera approfondita, quanto in un comunicato stampa non si può esaurire. Presentazioni di attività, progetti, promozioni, bilanci sociali nel caso di enti, programmi elettorali nel caso di elezioni politiche o amministrative. Tutto ciò

Eventi e presentazione libri

Si presentano libri, in accordo con case editrici e librerie. I testi vengono letti, dalla prima all’ultima pagina. Come puntualizzato in Conferenze e convegni, i libri sono strumento per dibattiti e convegni.

Ufficio stampa e comunicazione

Presupposto, è l'importanza dell'elaborazione della notizia e della sua divulgazione, nei rispetto dei principi deontologici dell'informazione, in primis oggettività, obiettività e verifica della fonte. In una professione in continuo cambiamento, in cui si susseguono fake news, è conclamata la necessità di uffici stampa che sappiano relazionarsi con tutti i media, quindi carta stampata, tv, on line, usando i rispettivi linguaggi e puntando a una informazione integrata. Senza essere esecutori dei committenti, ma con assoluta salvaguardia dell'autonomia professionale. L'attività degli uffici stampa è disciplinata dalla Legge 150/200, il cui presupposto è il dovere delle istituzioni di informare e dei cittadini di essere informati. Di uffici stampa si avvalgono istituzioni, associazioni di categoria e volontariato, ordini professionali, banche, confidi, partiti ed esponenti politici, operatori culturali, aziende sanitarie. Non c'è settore, oggi, che non ricorra a un ufficio stampa per divulgare una mission, un progetto, un'dea, per partecipare al dibattito pubblico. L'osservanza di regole deontologiche cui il giornalista professionista si attiene - una su tutte, il non fare pubblicità - , è garanzia sia per il committente che per i media.