Ogni committente ha esigenze specifiche, che passano comunque per la visibilità, intesa come reputazione, autorevolezza, credibilità. Associazioni, enti, imprese, singoli. Pubblico e privato.

Ognuno richiede una strategia – nell’accezione positiva – diversa. La consulenza, intesa anche come confronto, è indispensabile per comprendere punti di forza e vulnerabilità, quindi gli spazi di manovra entro i quali muoversi per realizzare progetti adeguati nei modi e nei tempi.

Quali gli ambiti da valorizzare e potenziare? Con quali mezzi procedere? Il mondo dei media offre infinite opportunità. Lo stesso messaggio lo si può veicolare con strumenti diversi e con linguaggi diversi. Il presupposto rimane sempre e comunque la ‘notiziabilità’ del contenuto. E la fiducia reciproca tra committente e professionista.